Endodonzia o devitalizzazione

Endodonzia passo passo

Testimonianza di un nostro paziente

Con il termine endodonzia ci si riferisce alla branca dell'odontoiatria che ha per oggetto l'endodonto (i tessuti interni del dente costituiti dalla polpa dentaria fatta di nervi, vasi e cellule come gli odontoblasti e la cellule stellate), le patologie e i trattamenti correlati.

Ogni qualvolta la polpa subisce un'alterazione irreversibile con un corretto trattamento endodontico é possibile salvare il dente. Le cause di queste lesioni sono molteplici e la piú comune é sicuramente la carie dentaria: infatti, quando la carie non viene diagnosticata e curata tempestivamente, i batteri che causano la demineralizzazione e decalcificazione dei tessuti duri del dente, raggiungono la polpa dentaria dando luogo a trasformazioni irreversibili e l'unico modo per risolvere l'infezione e salvare l'elemento dentario é quello di intervenire sull'endodonto. Altre cause che possono rendere necessario un trattamento endodontico possono essere lesioni di natura traumatica, fisica o chimica. È possibile inoltre ricorrere a questa metodica qualora l'elemento dentario debba essere coinvolto in riabilitazioni protesiche che, a causa della notevole riduzione di tessuto dentale stesso, determinerebbero un'alterazione pulpare irreversibile (necrosi pulpare per cause iatrogene).

Visita la pagina di Facebook curata dal dott. Piccotti.

Il tuo dentista ti ha detto che devi devitalizzare un dente?

Hai paura di provare dolore per una devitalizzazione dentale?

I tuoi denti sono sensibili al freddo?

Posta le tue domande sulla pagina di devitalizzazione

Testi a cura del dott. Fabio Piccotti